Un extraterreste nella camera dei bambini

Cogliamo l’occasione della presenza di alcuni film per ragazzi nella programmazione cinematografica bolognese in piazza Maggiore, per aprire nel nostro blog la sezione cinema. Il nome di questo nuovo segmento prende spunto da una pubblicazione del professor Faeti, uscita nella collana “Ombra sonora” delle edizioni Dedalo: La “camera” dei bambini.
Nel 1983, Antonio Faeti, allora docente di Pedagogia alla facoltà di Magistero, dava alle stampe questo interessante saggio su cinema, mass media, fumetti ed educazione, oggi disponibile solo in biblioteca. 
Primo dei film che segnaliamo è il capolavoro di Steven Spielberg, ET

l’extraterreste. Un pellicola che compie quest’anno ben 27 anni, ma che non ha perso nulla della sua freschezza e spettacolarità (dei tre oscar uno fu assegnato per gli effetti speciali).
Inutile ricordare la storia del piccolo alieno, abbandonato sulla Terra e accolto da Elliott. Tutti ci siamo emozionati vedendo crescere la grande amicizia tra i due personaggi e la solidarietà dei ragazzini davanti alla distrazione, all’ottusità e alla durezza degli adulti. Nessuno ha dimenticato la favolosa scena in cui la silhouette nera di una bicicletta si staglia sul cielo notturno davanti ad una magnifica luna.
Allora, tutti in piazza, domenica 19 luglio, alle 22,00.
Buona visione!… e buona lettura!
David Tolin