Immagino questo volume come il libro di testo obbligatorio per una terza elementare.
Titolo del corso: L’avventurosa storia dell’umanità. Cartine alla mano, materiali per segnalare i luoghi dei ritrovamenti. Poi seguire la voce di Telmo Piovani, autore, professore di filosofia delle scienze biologiche all’Università di Padova. 
Che bella idea di libro! Che belli i disegni di Adriano Gon!
La scuola diventerebbe un luogo di ricerca, di crescita, per maschi e femmine, tutti incantati e rapiti dal piacere intellettuale. Ecco, con libri così, si trasmette proprio l’idea che lo studio è un’avventura, che la capacità di raccontare il sapere è importantissima.
Un sapere vivo, “flessibile”, per usare il termine del professore.
“Per essere davvero sapienti e degni del nome della nostra specie, dalla grande storia dell’evoluzione possiamo imparare tantissime cose sul futuro: per esempio che siamo migranti da almeno due milioni di anni e che non abbiamo mai smesso di spostarci in cerca di una vita migliore per i nostri bambini”.

Grazia Gotti