Idiot

Presentiamo al pubblico italiano un libro che ci sta molto a cuore: ci ha impegnato molto, oltre che per la traduzione dal danese anche per il contenuto. Augusto, il protagonista di questo racconto illustrato, opera della coppia Oskar K. e Dorte Karrebaek, è un bambino-ragazzo, nel linguaggio degli altri e in danese definito “idiot”. Nel corso del racconto Augusto cresce nel’aspetto, invecchia, come invecchia la madre. “Cosa ne sarà di te quando io non ci sarò più?” E’ una domanda cruciale per una madre. Oggi, alle 18, a Bologna, in Cappella Farnese, lettura collettiva: Anna Amadori del Teatro Reon interpreta il testo, mentre scorrono le illustrazioni di Dorte Karrebaek. Intervengono Marilisa Martelli, direttore Area Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza, Azienda AUSL Bologna, Grazia Gotti Giannino Stoppani

La redazione