Una storia di amicizia, una storia di convivenza, una storia di condivisione quella raccontata da Dafna Ben Zvi, filosofa e psicoanalista, nel libro Alba e Bella amiche per la pelle, in catalogo per Arka.
Un albo con figure che porta la firma dell’israeliana Ofra Amit, animatrice, illustratrice, insegnante di visivo, vincitrice di importanti premi internazionali.
Un segno morbido, caldo che diventa avvolgente nella rappresentazione della placida gattina Bella, energico, vivace, vibrante quando, invece, sulla pagina appare Alba, cagnolina attiva, sempre in movimento.
Un libro che gioca sull’equilibrio perfetto degli opposti che si incontrano: la pigrizia di Bella si affianca all’ipervitalismo di Alba, le dinamiche relazionali si mettono in moto e ci fanno scoprire, pagina dopo pagina, la vita delle due amiche, la normalità di un quotidiano che esalta le caratteristiche dell’una e dell’altra e la straordinarietà degli eventi che porterà a modificare i propri comportamenti, in nome di una meravigliosa amicizia che dichiara anche una scelta di vita, metafora di una possibile serena vita di coppia. 

“Allora Bella si rannicchia
vicino alla sua grande amica
abbracciandola teneramente.
E anche lei si addormenta serenamente.”
Silvana Sola