Una storia di maschere

Che cos’è il Carnevale?

Se andiamo a ricercare il significato etimologico troviamo due possibili definizioni. Una parla di un addio alla carne, ovvero l’astinenza a mangiar carne nel periodo quaresimale, l’altra di un carro navale, allegorico, in uso tra i romani.
Per parlare di Carnevale potremmo però chiamare in causa la Cuccagna, ovvero il paese del bengodi nel quale tutto è concesso e i ruoli sociali si ribaltano.
Gioca con la Cuccagna, e insieme con l’astuzia del mondo animale, il bel libro di Laurent Moreau , in catalogo per Orecchio Acerbo.
Nelle pagine troviamo un cacciatore che si addentra nella foresta, certo di riempire il suo carniere, ma è distratto, facile al riposo, confuso e incapace di leggere una mappa.
E poi ci sono gli animali, tanti, scimmie, gufi, conigli, volpi. E il piccolo lettore che potrà essere, ogni volta, un animale diverso. E potrà condurre la storia verso luoghi nuovi e conclusioni imprevedibili.
Un libro che invita ad ascoltare, a leggere e ad agire. 
Un libro per giocare mascherati, insieme agli altri, e creare il proprio Carnevale ogni giorno dell’anno.

Silvana Sola