Una città da vivere

Iggy, il protagonista del bellissimo albo illustrato da David Roberts, ha una naturale vocazione per l’architettura. Ogni materiale diventa un pretesto per provarsi in costruzioni verticali, orizzontali, curve. Bambino geniale, mal compreso dalla scuola, sarà capace di trovare utili soluzioni architettoniche ai problemi del quotidiano. Un libro intelligente, divertente, graficamente elegante, Iggy Peck, Architect, edito nel 2007 da Abrams, dichiara l’importanza dell’architettura nella vita di tutti i giorni.
Vivere la città, il volume in catalogo per Zoolibri, racconta la città nella storia, negli edifici, nelle mappe, nei cartelli stradali, nelle insegne, nella segnaletica, una città fatta di edifici, di segni e di persone. Un libro che invita a vivere in modo consapevole, a guardare il mondo urbano con occhi nuovi. Che cos’è la città? Quando nasce? Quanti tipi di città esistono? Come ci si orienta in una città? La città a piccoli passi, traduzione dal francese per i tipi di Mottajunior, racconta una città che cambia, una città da scoprire, da riconoscere, da ritrovare.
Una città”amica”nella quale muovere con sicurezza, imparando a leggere i segni che la attraversano.
A piedi scalzi nella città senza nome, il laboratorio ideato da Erica Preli per Giannino Stoppani Cooperativa Culturale e Libreria per Ragazzi, in occasione dell’edizione bolognese di Design Per, invita i ragazzi ad avvicinarsi al mondo della grafica. Una grafica da ritrovare nella città, sugli edifici, sui muri.
Sabato 9 ottobre dalle ore 15 alle 17,30
Per bambini da 8 a 11 anni. Prenotazione obbligatoria. Costo 2 euro
Informazioni: 051 227337
Silvana Sola