Una canzone da orsi

Albo di grande formato, nato in casa Helium (sempre gradevolissime le loro proposte) e tradotto da noi da Franco Cosimo Panini, firmato da Benjamin Chaud.
È divertente, ironico, improbabilissimo: un’ape fuori tempo massimo a tutta velocità passa davanti ad una tana di orsi che stanno per andare in letargo. Chi dice ape dice miele, pensa il piccolo orso che decide di seguirla. Dalla foresta alla città, dalle strade trafficate e rumorose al Teatro dell’Opera. Piccolo orso cerca il miele e grande orso cerca il suo piccolo… un ritmo da commedia e tavole dettagliatissime per la delizia degli occhi. Di Benjamin Chaud era stata tradotta anche la saga che ha per protagonista Pomelo, quattro titoli, usciti nel 2006, che si trovano solo in biblioteca. Perché non hanno avuto fortuna? Un giorno affronteremo il tema dei titoli da salvare…
Grazia Gotti