Un bel regalo di Comma 22


Daniele Brolli, da editore, ci regala un bellissimo libro olandese, firmato da Gerda Dendooven. La storia ha l’andamento di un racconto classico, come fu che il maialino si ritrovò con la coda riccia, una Just so stories di Kipling, arricchita dai toni ironici e surreali, lievi e giocosi, capaci di mettere in moto i pensieri. L’autrice-illustratrice dichiara che trattasi della rielaborazione di un vecchio racconto popolare ripreso anche dallo scrittore Felix Timmermans (una sua storia di Santa Claus degli anni Trenta del Novecento sembra molto divertente). Il valore di questo libro è immenso perchè riesce ad equilibrare intelligenza, vocazione al racconto, al gioco, amore per lo stile, in un registro misurato, tenuto da una lingua viva, che si lascia plasmare dai concetti.
Da ultimo ma niente affatto secondario ogni pagina risplende di eleganza grafica e tipografica. Molti libri sono all’apparenza eleganti e ben fatti e già ad un primo sguardo siamo certi di trovarci al riparo della volgarità. Poi viene la storia, la lingua, la “regia” e, amio avviso, non sono tanti gli esiti felici delle pur buone intenzioni. Verso questo libro ho un’adesione piena che procura felicità e non ho dubbi sul suo benefico effetto sui lettori adulti e bambini. Un libro da regalo sotto l’albero, da leggere insieme e da rileggere.
Grazia Gotti