Tag poesia

Pierluigi Cappello

Azzurro elementare, la raccolta del poeta friulano Pierluigi Cappello, mi ha tenuto compagnia per diverse sere  qualche mese fa. Non sono una abituale lettrice di poesia italiana contemporanea. Ho letto in questi ultimi anni molta poesia classica, dovendo aiutare mio…

Il primo giorno di scuola, il secondo, il terzo…

Da oggi al 15 settembre, nelle varie regioni italiane, inizia il nuovo anno scolastico. Migliaia di bambini e ragazzi varcheranno le porte degli edifici di scuole materne, primarie, secondarie. Qualcuno sarà davvero felice del ricominciamento, qualcuno sarà contento di ritrovare…

Etica Poetica

Fa immensamente piacere leggere Stefano Bartezzaghi nel suo “Fuori di testo” di domenica scorsa su la Repubblica. Le pagine culturali della grande stampa  guardano ai libri per  i bambini e i ragazzi con spirito di occasionalità, non concedono spazi a…

Moti dell’anima e alfabeti illustrati

Ieri a Mantova Janna Carioli e Sonia Maria Luce Possentini hanno presentato L’alfabeto dei sentimenti, un albo illustrato appena uscito per i tipi di Fatatrac. Un libro prezioso, elegante, importante. In una società che corre veloce, che fatica a riconoscere la manifestazioni…

Untitled Post

“Per ogni cosa che in sé sia lieta d’essere, un invito dunque al contento, queste mie rime? Lo spero, e nel disco la mia voce stessa confidò voglia condurvi all’assalto della nostra intrepida felicità.”  Il poeta e scrittore Alfonso Gatto…

Zwei, die sich lieben

Cos’è l’amore, l’arte del bacio, con la bocca, e altre storie sono le occasioni che Jürg Schubiger e Wolf Erlbruch ci offrono nel delizioso volumetto uscito in Germania presso Peter Hammer Verlag e tradotto da noi da Monica Pesetti per le edizioni e…

Bernardo l’eremita

Il paguro Bernardo, detto anche l’eremita, vive tutto solo nella sua casa guscio. È un single che tiene molto all’ordine, al decoro, alla bellezza, e adorna la casa spoglia con gli anemoni, le stelle marine, i coralli, le chiocciole, i…

L’infinito davanti

Ieri in libreria. Un bambino di sei anni, una mamma e una nonna che decidevano per lui. Loro sapevano se era stanco, se aveva sete, se voleva leggere, se e cosa avrebbe voluto ascoltare, sapevano loro quali immagini avrebbero catturato…

Poesie in amicizia

Le rime chiaroscure sono bellissime e il lettore se le gode verso per verso, quartina per quartina, in un gioco di dualità, di dolce contrasto (un contrasto dolce?). Tutto sembra derivare dai nomi, Chiara e Bruno, tradotti in il chiaro…