Altan, Roberto Innocenti, Guido Scarabottolo, Federico Maggioni, Alessandro Sanna, Chiara Carrer, Philip Giordano, Chiara Rapaccini sono solo alcuni nomi degli illustratori che hanno risposto alla nostra chiamata a raccolta per sostenere IBBY Italia.   
Oggi, 9 ottobre, a Roma, in via dei Barbieri 6, alle ore 18.30, metteremo all’asta i loro lavori per finanziare le attività della sezione italiana di IBBY (International Board on Books for Young People), l’organizzazione internazionale che, dal 1953, si occupa di diritto alla lettura e ai libri di qualità per i bambini in tutto il mondo. Un’asta di immagini, silenziosa, senza battitore, ma con letture e parole, un’occasione di incontro, di scambio. Un brindisi ai progetti futuri.
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella non potrà essere con noi, ma ci fa gli auguri per l’iniziativa e per la felice prosecuzione delle nostra attività.
«Facciamo in modo di mettere questo mondo sottosopra nuovamente nel verso giusto, cominciando dai bambini. Mostreranno agli adulti la via da percorrere», diceva Jella Lepman, che, tornata Germania, su incarico degli Alleati, come esperto dei bisogni culturali ed educativi delle donne e dei bambini, si immaginò un’azione rivoluzionaria per occuparsi dei ragazzi. Chiamò a raccolta diversi paesi del mondo invitando a mandare libri per i bambini provati dalla guerra, dal dolore, dalle perdite, dalla devastazione fisica e morale: raccolse migliaia di volumi che diventarono la Mostra Internazionale dei Libri per bambini, inaugurata a Monaco nel 1946. La Jugendbibliothek di Monaco, la più grande biblioteca per ragazzi del mondo, nasce da quella iniziativa e oggi, ospitata in un bellissimo castello, offre uno straordinario panorama della produzione editoriale internazionale rivolta ai minori.           
IBBY Italia è una delle settanta sezioni nazionali che agiscono, attraverso forme diverse di volontariato, per portare avanti il testimone della straordinaria intuizione di Jella Lepman, coinvolgendo persone, enti e istituzioni.
Ogni sezione nazionale di IBBY ha come obiettivo quello di promuovere la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza del proprio Paese, collaborando ai progetti internazionali quali il Premio Hans Christian Andersen, uno dei più importanti riconoscimenti mondiali per la letteratura per l’infanzia, o la selezione bibliografica Outstanding Books for Young People with Disabilities, una selezione d’eccellenza dedicata ai libri per ragazzi con disabilità.
In questo momento, oltre a far conoscere scrittori, illustratori, traduttori in consessi internazionali, IBBY Italia collabora con la rete Nati per Leggere alla selezione di una biblioteca multilingue dedicata ai più piccoli, cura la circolazione in Italia della mostra Libri senza parole, Destinazione Lampedusa, alla seconda edizione, importante raccolta bibliografica dedicata ai silent book; promuove il quarto IBBY Camp a Lampedusa, campo di volontari che sostengono l’apertura di una Biblioteca Ragazzi sull’isola, in stretta relazione con le scuole e il territorio, lavora in rete con altre associazioni e istituzioni alla creazione di una Biblioteca della Legalità dedicata ai ragazzi, per far capire che lettura, cultura, giustizia e legalità sono fortemente interconnesse, sta lavorando ad un incontro internazionale sui temi della Disabilità nei libri per ragazzi, per garantire il diritto a buoni libri per tutti, e molto altro ancora.
Vi aspettiamo!
Per chi non sarà con noi oggi l’invito è ad andare sul sito o seguirci su facebook. E allargare la comunità iscrivendosi.
Silvana Sola
Presidente di IBBY Italia