Scrooge Lives!

Margaret Atwood firma una bella introduzione alla raccolta dickensiana A Christmas Carol and other Christmas Books, pubblicata nel 2009 nella collana “Everyman’s Library” dell’editore Alfred A. Knopf. Prende principalmente in esame la figura di Ebenezer Scrooge e come esso sia entrato nella sua esperienza di lettrice. Lo scopre attraverso la radio negli anni Quaranta, poi lo ritrova nei fumetti disneyani e si chiede come vada interpretato. Grande domanda! Dopo averlo accostato ad Hamlet conclude che “whatever the terms of our interpretations, Scrooge has passed the only real test for a literary character: he remains fresh and vital. “Scrooge Lives!” we might write on our T-shirt. Yes, he does, and we rejoice with him”. Non avevamo ancora letto queste belle pagine quando lo abbiamo scelto quale emblema dei nostri auguri natalizi. Anche la frase di Dickens che gli abbiamo posto accanto è un ritrovamento recente.
Grazia Gotti