Quanto impiega un Bruco a diventare Farfalla?

Sono disordinata. O meglio il mio è un ordine-disordine che mi permette di ritrovare quasi tutto. A volte anche i pensieri sparsi. Fiamma, la protagonista del nuovo libro di Luisa Mattia, invece, dispone le cose rispettando un ordine preciso: libri, fogli, maglie, bicchieri, ogni oggetto diverso ha un proprio spazio. E la rassicura il vederlo nella sua dimora naturale. Ma non sempre mettere ordine alle cose aiuta a mettere ordine ai pensieri, ai gesti, ai sentimenti. I fatti della vita arrivano in modo disordinato, a volte non richiesto, determinati dalle azioni degli altri. E le reazioni possono essere disordinate, scomposte. Fiamma ha quattordici anni e suoi sentimenti non riescono a rimanere dentro perimetri ordinati. Si muovono in un balletto che alterna passi lenti, dolci, a drammatiche figure. 
Le sue parole escono dure, volutamente violente, e poi diventano morbide e avvolgenti, quando cambia il destinatario. In E poi diventai farfalla, il bel libro appena dato alle stampe dall’editore Lapis, si racconta l’adolescenza. Le parole di Luisa Mattia accompagnano la protagonista verso la trasformazione, verso un tempo nuovo, scandito dai passaggi che portano il lettore a vedere il giovane bruco librarsi nel cielo in forma di farfalla.

Silvana Sola