Per sempre felici e contenti… o quasi, è il terzo libro firmato da Jordan Sonnenblick, in catalogo per Giunti.
Il libro, tradotto da Sara Reggiani, è inserito nella collana “extra”. Una collana che raccoglie romanzi speciali, romanzi forti, che offrono ai lettori adolescenti opportunità di buona letteratura.
Per sempre felici e contenti… o quasi racconta una nuova tappa della vita di Jeffrey Alper.
Dopo la malattia, dopo le devastanti cure, Jeffrey è di nuovo a scuola con un amico che dovrà subire l’iter che ha vissuto lui, con una nuova compagna di cui innamorarsi, con la sua difficoltà a mettere in ordine numeri e risolvere problemi, con l’amato fratello lontano.
Il romanzo parla di loro, ma racconta anche percorsi scolastici che mostrano l’ottusità che affida ai test la valutazione degli studenti.
L’autore, insegnante per anni nella scuola media americana, mentre riesce a farci ridere, piangere, sorridere, in compagnia dei molti ragazzi che riempono le pagine scritte e degli adulti che, assieme a loro, vivono, soffrono e sperano, ci invita a riflettere sulla pochezza di prove che hanno la presunzione di una “oggettività valutativa”.
E le relazioni, i sentimenti, lo scambio, i saperi condivisi, lo scontro o l’empatia che ruolo giocano in educazione?

Silvana Sola