Premi : Patrick Ness shortlisted twice

I recensori italiani, cosí come quelli anglosassoni, hanno salutato Sette minuti dopo mezzanotte con grande entusiasmo. Il traduttore italiano lo considera un lavoro degno di stare accanto ai grandi classici e cita Dickens, Collodi, Rodari, Piumini. Qualcuno sottolinea il coraggio nell’affrontare il tema della perdita, della morte. E la morte é il vero antefatto di questo libro, la morte della scrittrice irlandese Siobhan Dowd, autrice di quattro romanzi per ragazzi molto apprezzati dalla critica, uno dei quali, Il mistero del London Eye, pubblicato da Uovonero, si é aggiudicato il premio italiano Andersen.
L’autrice ha in mente una nuova storia, ha materiali, ma non ha il tempo per portarla a termine.
Entra in scena uno scrittore e si prende in carico il compito di dare forma di romanzo all’idea della scrittrice scomparsa. La morte raccontata nel romanzo si porta via la mamma di un ragazzino, ma non ci é dato sapere se la scrittrice, scomparsa a  47 anni abbia  lasciato un figliolo. Lo scrittore americano non ha conosciuto l’autrice di persona, ma attraverso i suoi libri. Ness vincerà la Carnegie o la Greenaway? Oggi sapremo. In Italia il romanzo é pubblicato da Mondadori.
Interessante la lista dei concorrenti fra i quali segnaliamo Trash, appena arrivato in libreria per Rizzoli, che tutti stiamo leggendo.
Grazia Gotti


Ps ore 16.18
Patrick Ness ha vinto la Carnegie e l’illustratore Jim Kay ha vinto la Kate Greenaway…