PP Poesia&Politica

Sono abbastanza presa dalle vicende politiche del Paese e mi sto preparando ad un incontro con i ragazzi per parlare di Poesia.
CENTOCINQUANTA
A centocinquant’anni
Un paese è ancora un bambino:
ha bisogno di essere protetto,
che gli stiamo tutti vicino.
Ha bisogno di regole,
di giustizia e di misura,
per crescere nella pace,
per non vivere nella paura.
Ha bisogno del latte dello studio
e del pane del lavoro.
Gli serve un cappello pieno di sogni
e un vestito pieno di decoro.
Ha bisogno di gente che gli parli
e di gente che lo ascolti.
E di una stella che indichi la via,
e che nei secoli lo porti lontano.
Diamogli una mano!
Stefano Bordiglioni, Un paese bambino, Giannino Stoppani Edizioni, 2011
UNA CAPRA BANCHIERA
Nella piazza di Villafranca
zoccolando arranca ogni sera
stanca fino alla solita panca
Una capra banchiera.
Tutto il giorno (pensate che stress)
anziché ruminare nei campi
erba o foglie lei rumina calcoli,
compra e vende alla borsa dei cambi.
E’ una capra normale, ha la barba
un po’ bianca un po’ con le mèches,
però il pascolo a lei non le garba:
con la carta di credito campa,
senza bancomat crepa
questa capra che a sera s’incanta
sopra e sotto alla solita panca
massaggiandosi l’epa.
Matteo Marchesini, Tipi di topi e altri animali, Giannino Stoppani Edizioni, 2009
Grazia Gotti