Picasso nel cassetto e pittori in giro per il mondo

Dalla biografia di Octavia Monaco si legge che è nata in un paese della Francia settentrionale, da una madre galega e da un padre salentino. Arriva in Italia da bambina. La sua formazione, in parte da autodidatta, passa dall’arte orafa alla pittura. Un segno personale, frutto di un importante percorso di ricerca, la colloca tra gli illustratori più interessanti del panorama editoriale dell’oggi. Molti i riconoscimenti per i suoi albi dedicati a bambini e ragazzi.
Davvero speciale è il lavoro sul visivo dedicato all’arte illustrata. Klimt e la Secessione viennese si svelano nelle pagine ricche d’oro e di tessuti preziosi dell’albo Vi presento Klimt in catalogo per Arka, il colore dei tropici accompagna Paul Gauguin partito alla ricerca di un cielo senza nuvole, l’amore per una Natura maestra è il filo conduttore di una storia che ha come protagonista Van Gogh.
Dialogano con le opere d’arte le immagini che Octavia Monaco ha realizzato per il libro Guido Reni. Un’intervista impossibile, Bononia University Press, dedicato al grande pittore bolognese Guido Reni. E poi c’è un Picasso nel cassetto, un accurato lavoro di ricerca, che racconta la vita di Pablo Picasso, che non ha potuto vedere luce editoriale.
Alcune tavole originali dei libri di Octavia Monaco, dedicate ai pittori, saranno esposte alla Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani in occasione di Artelibro, dal 24 settembre al 23 ottobre.
Inaugurazione della mostra Picasso nel cassetto e pittori in giro per il mondo. Nell’arte con Octavia Monaco, venerdì 23 settembre, ore 19,30, alla presenza dell’illustratrice.
Silvana Sola