Pagine d’arte, arte tra le pagine

Le edizioni Sonda hanno appena pubblicato La mia prima storia dell’arte, un magnifico testo di d’arte per ragazzi curato da Béatrice Fontanel.
L’uscita di questo tesoro d’introduzione all’arte ci offre l’occasione per salutare e festeggiare il settimo anno d’attività della maison francese da cui la casa editrice di Casale Monferrato ha acquistato i diritti: les éditions Palette. La casa editrice parigina (risiede in uno dei più caratteristici quartieri della capitale, Montparnasse), una delle principali e più rinomate che si occupano esclusivamente d’arte per ragazzi, è infatti nata nel 2003.
Come dice Didier Baraud il direttore di Palette:
… progetti audaci, soggetti ambiziosi, bei libri pedagogici o ludici: tutti i nostri libri sono un invito alla condivisione e alla scoperta di 5000 anni di storia dell’arte. Per lasciare il proprio spirito libero d’evadere tra le pagine e a seconda degli incontri con le diverse opere, con il piacere e la curiosità…

Nel catalogo troviamo collane cartonate per i piccolissimi (L’Art pas à pas), libri per giocare (Puzzl’art, Livres jeux, Livres animés), libri monografici (La Petite Galerie, Voyage dans un tableau) o testi più particolari (Beaux Livres) in cui scoprire i disegni di Warhol, la bizzarria che accomuna pezzi d’arte classica e contemporanea, rime e filastrocche per grandi quadri, i sogni di alcuni personaggi dormienti della storia della pittura, o il cibo come fonte d’ispirazione di molti artisti.
160 e più i titoli in catalogo, milioni di copie vendute in tutto il mondo. Ormai Palette è una sigla d’eccellenza quando si parla del binomio arte e ragazzi.
In Italia sfortunatamente, come capita sempre, siamo riusciti a conoscere della progettazione di Palette, solo i testi che la Lapis ha pubblicato di Mirò, Klee, Picasso, Matisse e Kandinsky nella collana “Staccattaccal’arte”. Speriamo di scoprirne di nuovi, prima o poi!
David Tolin