Non ho un profilo su facebook, ma voglio condividere…

Oggi inizia il nuovo corso all’Accademia Drosselmeier, nuovi studenti, nuove occasioni d’incontro, di confronto, di scambio, di conoscenza, una nuova avventura pedagogica.
Aspettative, idee, pensieri diversi animeranno le stanze di Via Nazario Sauro, 21, a Bologna. La stagione mi ha regalato un abbassamento di voce che mi fa emettere suoni striduli e sgraziati per cui mi concentro sui pensieri, pensieri che mi hanno portato verso un libro speciale, in catalogo per Orecchio Acerbo titolato A che pensi? “Un libro pensato per pensare, e scoprire, il pensiero dell’altro.”
Un bel libro per aprire un nuovo anno accademico, un libro illustrato che intreccia emozioni, stati d’animo, parole non dette, un libro che descrive individualità diverse pronte alla condivisione.
Nelle pagine il lavoro del giovane illustratore/autore francese Laurent Moreau: tratti marcati, colori forti, rara capacità di combinare, con risultati davvero interessanti, un segno semplice, alla complessità dei sogni inespressi.
Un libro di filosofia della vita che dichiara il desiderio di mettersi in relazione con l’altro, la volontà di superare lo spazio egotico dell’io per portarsi in un mondo ricco di umanità e di suggestive diversità.
“Ciascuno con i propri pensieri, pesanti o leggeri…”
Silvana Sola