Miele, farcia di melanzane e sorbetto di gelso

Zeynep Cemali era nata a Istambul nel 1950, aveva attraversato la Turchia in compagnia del padre ed era cresciuta seguendo il suo motto: “Vivere è imparare.”
Scrittrice per ragazzi dagli anni ’90 Zeynep ha raccontato storie che hanno appassionato i suoi lettori. L’ultimo suo romanzo, Ankarali, pubblicato dopo la sua morte, avvenuta nel 2009, ha ottenuto il Türkan Saylan Awards in Arts and Sciences nel 2011.
Focaccine al miele, in catalogo per Rizzoli, ci porta ad Istanbul, della bellissima città turca ci racconta le atmosfere, ci presenta i suoi abitanti, ci regala emozioni.
La voce narrante è quella di Sila, quattordici anni, opera sua sono le straordinarie focaccine al miele che sono il vero filo del racconto.
Il profumo che emanano, la consistenza della pasta ne fanno un cibo mitico che porta nella Caffeteria delle focaccine al miele un’umanità variegata, ricca di storie che vogliono essere ascoltate.
E mentre seduti, senza fretta, bevete sciroppo di papavero sulla soglia appariranno simpatici orfani, capitani dal cuore d’oro, veterinari innamorati, piccole lettrici di fondi di caffè, zie amabili e padri meravigliosamente maldestri.
Nel libro la vita di Sila, divisa tra le focaccine, la caffeteria, la scuola, si intreccia al vissuto dei tanti personaggi che si muovono tra le pagine.
La Caffeteria delle focaccine al miele riporta i colori de La maga delle spezie, i profumi di Chocolat, gli odori letterari dei bei romanzi che hanno messo il cibo al centro e lo hanno fatto diventare motore di relazioni.
Qui, la ricetta delle focaccine al miele
Dosi per 6 persone.
Tempo di preparazione: 45 minuti
Ingredienti: 3 bicchieri di farina, 1 bicchiere di noci sgusciate e pestate, mezzo bicchiere di zucchero, 2 uova, 2 cucchiai di yogourt, 2 cucchiai di miele, mezza bustina di lievito, mezza bustina di vaniglia, 100 gr. di burro ammorbidito…”
Silvana Sola