Libri russi

In questo blog c’è un’etichetta russa che contiene un solo post. Non leggiamo i russi contemporanei, non conosciamo i loro libri, gli albi illustrati, le loro storie. Nonostante i grandi appuntamenti librari costituiti dalle fiere,  Bologna, Londra, Francoforte, New York, i libri russi per bambini sono invisibili. Sono andata alla fiera del libro di Mosca nel 2009 e nemmeno lì sono riuscita a vederli, ho provato ovviamente nelle librerie, ma ne ho portati a casa davvero pochi. Eppure sapevo che traducevano molto, ad esempio la nostra  maialina Olivia è molto apprezzata anche da loro, così come i romanzi dell’americana Kate de Camillo. Ovviamente i best seller globali sono ad ogni angolo e prodotti come l’italianissima serie di La bambina della Sesta Luna ha raggiunto anche là numeri impressionanti. Sono stata quindi felicissima di ricevere una mail dall’amica Anastasia Arkhipova, qualche giorno prima della fiera, che mi invitava a visitare lo stand russo e a partecipare  ad un incontro al cafè illustratori. Ecco alcune foto, non belle quanto i libri che ho sfogliato e che cominciano ad arricchire lo scaffale russo qui in Accademia.
Grazia Gotti