Le educatrici creative

Il Nido Mast, eccellenza pedagogica bolognese che vede insieme Reggio Children e la Cooperativa Culturale Giannino Stoppani, per la formazione e la programmazione culturale, ha partecipato attivamente alla Settimana del libro e della cultura per i ragazzi, visitando la fiera, il Pad 33 con i bambini e partecipando a laboratori.

Nello spazio dedicato alla natura, Alice e Valeria hanno coadiuvato Nadia Nicoletti alle prese con le bombe di argilla e semi, i mortai per colorare il sale, i paper pocket per la semina, ed hanno poi condotto autonomamente laboratori per l’intera domenica. Al Nido il progetto natura (indoor e outdoor) procede con grande soddisfazione di adulti e bambini. Belen, una educatrice spagnola, ha assistito Isol, leggendo le sue storie ed aiutando l’artista argentina nel lavoro con i bambini.

Belen è una straordinaria appassionata di libri, ha una ricchissima biblioteca, lavora a progetti sui libri tattili ed ama il kamishibai. Quello della foto è costruito con le sue mani, con l’aiuto del suo babbo e di sua sorella. Il percorso di crescita collettiva, bambini, educatori, pedagogisti, genitori, è un aspetto molto interessante di questa realtà bolognese che coniuga responsabilità sociale a ricerca, bellezza e benessere, formazione e studio, sperimentazione.

MAST è l’albero maestro ma è anche Manifattura delle Arti, Sperimentazione e Tecnologia. Una vera innovazione per la sonnacchiosa città di Bologna.

Grazia Gotti