LBB

La biblioteca blu dell’editore Franco Maria Ricci si compone di 36 titoli.
Non la posseggo per intero, non ancora, anche se penso che sarebbe bello portarla a termine e leggerla per intero, comprese le prefazioni.
“Solo una collana senza Super Io filologico e per così dire inattendibile come la Blu poteva pubblicare questa Antologia di un’Antologia”. Così Giovanni Mariotti, nel 1977, scrive a proposito di Jean Paul. Nel 1974 è il celebre anglista Guido Almansi a parlarci del polacco Stephan Themerson. Scorro l’elenco e ritrovo La Fata delle briciole di Nodier, uno dei libri obbligatori ai corsi di Antonio Faeti, letto tanto tempo fa che ora chiede di essere riletto. Sono sorpresa di trovare lo scrittore brasiliano Machado De Assis, considerato un grande classico. 
Anche Il supplente di Fabrizio Puccinelli mi interessò all’epoca della mia esperienza didattica.
Ecco il nostro trentennale si avvicina, un trentennale di libri, letti, amati, condivisi.
Grazia Gotti