In piazza Maggiore con Andersen e Monsieur Hulot

Ci sono persone, come il sottoscritto, che attendono l’estate bolognese per potersi accomodare nelle seggiole di piazza Maggiore e godersi uno dei tanti film programmati dalla Cineteca. E finalmente, anche per quest’estate, sabato 27 giugno si inaugura la rassegna Il Cinema Ritrovato con l’inglese Powell e le sue Scarpette rosse, tratto da un racconto di Andersen. Altra segnalazione per mercoledì 1 luglio, Le vacances de Monsieur Hulot, primo film in cui compare il personaggio “lunare”, come dice il Mereghetti, del regista francese Jacques Tati. Un’esilarante pellicola in bianco e nero, per citare ancora il critico cinematografico, sempre in equilibrio tra comicità e poesia. Di Monsieur Hulot in libreria esiste nella collana “Piccole pesti” della nuovissima casa editrice Excelsior 1881, uno splendido albo illustrato e “muto” in omaggio al personaggio di Tati. Del marchio Rouergue, in origine, illustrato da David Merveille, Il pappagallo di Monsieur Hulot è una splendida promenade per le strade e i ponti di Parigi che vedrà finire Hulot tra le braccia di una bella ragazza grazie all’intervento di un pappagallo appena acquistato e subito scappato.

David Tolin

Immagine: David Merveille, Il pappagallo di Monsieur Hulot, Excelsior 1881, 2008