Il sole, dalla Corea alla Germania

Sostengo da tempo che l’editoria per ragazzi ha ripreso a pensare ai libri di divulgazione. Alcuni titoli presi in esame, fra i tanti che stanno uscendo in tanti paesi, mostrano quanto diverse possono essere le modalità per raccontare e mostrare argomenti di carattere scientifico.
Con un albo illustrato si può mettere al centro del racconto la gravità, come fa il grande illustratore Jason Chin, già autore di capolavori che si possono scoprire nel suo sito.
Il russo-tedesco Vitali Konstantinov, di cui abbiamo ammirato l’interpretazione di un racconto di Gianni Rodari, illustra un’opera dedicata pianeti, stelle e galassie.
Nella lontana Corea il sistema solare è mostrato con stile fresco e da quel che si capisce, non potendo leggere la lingua, anche con una vena umoristica.

Grandi illustratori, ottimi grafici, editori coraggiosi, lavorano insieme determinati a divulgare per il piacere conoscitivo dei bambini. Conoscere, scoprire, fare supposizioni, immaginare, trovare soluzioni fantasiose ai problemi pratici, guidati da un profondo rispetto per il pianeta, per chi lo abita, uomini o animali, riconoscendo alla terra la sua centralità per il cibo che ci regala e potenziando l’intelligenza collettiva; tutto questo attraverso l’educazione, di cui i libri sono gli strumenti principe.

Grazia Gotti