Il pollice verde di Claude Monet

Quando Claude Monet compra la proprietà di Giverny, mette a frutto la grande passione per la coltivazione di piante e fiori, passione condivisa, fra gli altri, con l’amico pittore Gustave Caillebotte.
Accanto alla casa rosa crea un bellissimo giardino che si ispira all’arte giapponese. Legge riviste specializzate, si informa su bulbi, guarda volumi dedicati al paesaggio.
Il risultato è un luogo magico che offre al visitatore la meraviglia di iris blu, azzurri, viola, di papaveri, di gigli, di tulipani, rose, dalie, ninfee…

Nel giardino il grande pittore francese passa molto tempo a contemplare la sua creazione: la osserva, la guarda, la dipinge.
Il libro, Oltre il giardino del signor Monet, è il frutto della collaborazione con la Royal Academy of Arts, collaborazione nata in occasione della grande mostra Painting the Modern Garden: From Monet to Matisse che sarà ospitata prima nella sede del Cleveland Museum of Art e sucessivamente al Royal Academy of Arts di Londra a gennaio 2016.
Pia Valentinis e Giancarlo Ascari accompagnano, con segno e illustrazioni, l’evoluzione del giardino, seguono Monet nei grandi spazi di Giverny, lo descrivono nella relazione con il giardiniere, negli incontri con gli ospiti, nei momenti del lavoro.
Le pagine alternano immagini in cui i colori esplodono a spazi di informazione che permettono di collocare, in una precisa linea del tempo, i fatti raccontati.
Domani alle 17 Pia Valentinis e Giancarlo Ascari saranno alla Libreria Giannino Stoppani per uno speciale laboratorio dedicato ai bambini. A seguire un brindisi che saluterà le loro illustrazioni in mostra e l’uscita del libro voluto dall’editore Lapis.
Silvana Sola