“Se tutte le persone intelligenti fossero anche buone il mondo sarebbe un posto magnifico. Non so se vale il viceversa. Chi possiede un’acuta intelligenza di solito la usa a suo vantaggio; chi è buono va verso gli altri, perché essere buoni per se stessi non ha senso. Si ha bisogno degli altri per essere buoni. Per essere intelligenti no. “
da I nomi che diamo alle cose, Bompiani

Domani, 10 febbraio a Bologna, giornata evento dedicata a Beatrice Masini.
Dopo le lezioni in Accademia Drosselmeier, Beatrice incontrerà i lettori alla Libreria per ragazzi Giannino Stoppani per presentare il suo nuovo libro edito da Bompiani.

La redazione Zazienews