I nomi che diamo alle cose

“Se tutte le persone intelligenti fossero anche buone il mondo sarebbe un posto magnifico. Non so se vale il viceversa. Chi possiede un’acuta intelligenza di solito la usa a suo vantaggio; chi è buono va verso gli altri, perché essere buoni per se stessi non ha senso. Si ha bisogno degli altri per essere buoni. Per essere intelligenti no. “
da I nomi che diamo alle cose, Bompiani

Domani, 10 febbraio a Bologna, giornata evento dedicata a Beatrice Masini.
Dopo le lezioni in Accademia Drosselmeier, Beatrice incontrerà i lettori alla Libreria per ragazzi Giannino Stoppani per presentare il suo nuovo libro edito da Bompiani.

La redazione Zazienews