I guanti di Tiziano

Ancora Francia, ancora esempi da seguire, ancora grande editoria, nello specifico legata all’arte!
Le vacanze sono ormai lontane ma se volete un consiglio per l’anno prossimo la Corsica vale bene un viaggio!
Nei pochi giorni di ferie tra tanto mare e qualche pomeriggio culturale ho scoperto ad Ajaccio un piccolo capolavoro di Tiziano. Uno dei tanti ritratti di uomini misteriosi, dalle tinte scure, dagli occhi di ghiaccio, spesso forniti di guanti… elemento distintivo di alto lignaggio.
Bene! Attorno a questo quadro, ricevuto in dono dal Louvre negli anni ’50, al suo recente restauro, il museo ha organizzato una piccola mostra tutta dedicata al Tiziano e ai suoi hommes aux gants…
Non potete immaginare la mia gioia davanti ad uno dei miei quadri preferiti (“L’uomo dal guanto”, solitamente stabile al Louvre, a qualche metro dalla Gioconda) o al capolavoro di Palazzo Pitti (Ritratto d’uomo, detto Il giovane inglese).
Il museo ha naturalmente contribuito alla stesura di un catalogo per adulti ma anche ad una deliziosa pubblicazione per ragazzi (tra l’altro pubblicate entrambe da Silvana Editoriale, rinomata per i cataloghi d’arte) in cui scoprire il maestro veneto e la sua opera soprattutto legata a questo genere pittorico. Termino con le ormai solite conclusioni… perché bisogna andare in Francia o più in generale all’estero per ri-scoprire e ritrovare la nostra arte? Valorizzata e resa visibile in maniera particolare anche a misura di bambino. Perché i nostri musei non sono capaci di pubblicazioni simili, rivolte ai più piccoli? Perché?!…
David Tolin