I giorni rari

Il gruppo editoriale messicano Fondo De Cultura Economica promuove il premio A la orilla del viento e presenta il vincitore 2015, opera di due autori che vivono e lavorano in Ecuador, Roger Ycaza e Maria Fernarda Heredia. Los días raros è un libro che mi ha colpito sin dal titolo.
La nostra esistenza è un susseguirsi di giorni, lunghi, lunghissimi nel ricordo, rapidi e veloci, quanto più ci avviciniamo alla fine. Questo è il mio sentimento del tempo. Compio 65 anni e ogni mattina, in solitudine, sull’autobus, sempre con gli stessi giornali, leggo e penso. Poi, in ufficio, leggo e penso. Stamattina, fra i libri selezionati e messi da parte per conoscerli da vicino, fra migliaia che arrivano da tante parti del mondo per la segreteria del BolognaRagazzi Awards, sfoglio questo delicatissimo albo. I giorni rari, quelli diversi dagli altri, possono essere bellissimi o meno belli, ma tutti passano in fretta e tutto torna come sempre. Qui il giorno raro racconta di una separazione, di un viaggio, di qualcosa che cambia. Mi immalinconisce, e, al tempo stesso, mi trasmette un gran senso di pace.

Grazia Gotti