I gatti che vivono nelle case italiane sono quasi ottomila. Sono compagni di gioco o presenze silenti, abitano lo spazio degli umani, mantenendo sempre la propria autonomia. Parlano una lingua che si svela piano, piano. Una lingua che a volte ha bisogno di Un Dizionario bilingue bambino/gatto gatto bambino, strumento utile per interpretare meglio i comportamenti dell’elegante felino.E nel dizionario, in catalogo per Sonda, sono espressi i punti di vista del bambino e quelli del gatto, sono classificati, attraverso parole-chiave, situazioni speciali, necessità, bisogni e desideri che stanno alla base del rapporto con gli affascinanti e sconosciuti animali “quasi” domestici.

Alle parole sono affiancate le immagini ironiche, fini, divertenti, decifratorie di Davide Calì. In un altro libro le figure di Antonio Faeti seducono, inteneriscono, emozionano. Gatti miei, Giannino Stoppani edizioni è un quaderno di schizzi, di disegni, di pensieri visivi accompagnati da un testo che svela chi sono quegli animali fissati sulla pagina, da dove arrivano, come si chiamano. Immagini e parole per ricordare in modi e forme diverse la giornata del gatto: domani, al mattino in Cappella Farnese in compagnia dei gatti guerrieri, di una voce narrante e delle percussioni per sentire l’atmosfera della trilogia “Warrior Cats”, al pomeriggio, alle 17,30, alla libreria Giannino Stoppani, in compagnia di Manuela Trinci, Antonio Faeti, Davide Calì e di tutti coloro che hanno voglia di ascoltare, vedere, sentire storie di gatti. Avremmo voluto avere come compagno di strada Giorgio Celli, ma la morte lo ha portato lontano.

A lui dedichiamo questa giornata, a lui che ci ha raccontato l’amato felino in tanti modi diversi, da conoscitore, divulgatore, narratore, appassionato, amico.
Ai grandi consigliamo la lettura di un suo libro, Gatti in giallo, in catalogo per Moranti editori, per entrare nel mondo della detective story assieme ad commissario che arriva alla soluzione del mistero attraverso la pratica della meditazione zen e l’incontro con gatti straordinari.
Silvana Sola