Il 20 novembre del 1989 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Per la prima volta i minori sono considerati cittadini capaci di avere opinioni e prendere decisioni e non solo come individui che necessitano di assistenza.
Come spiegare ora ai bambini che hanno diritto a conoscere i loro diritti? Si può fare anche con un libro. I bambini nascono per essere felici, edito da Fatatrac, è un albo carico di illustrazioni e poesia e ogni tema, anche il più complesso, si scioglie in immagini comprensibili e vicine a tutti, anche ai più piccoli.
Questa giornata importante si festeggia alla Libreria per ragazzi Giannino Stoppani con un incontro di presentazione e un laboratorio. Un’occasione per incontrare Vanna Cercenà, grande penna della letteratura per ragazzi italiana e conoscere l’illustratrice Gloria Francella e la sua tavolozza di colori.
L’evento, domenica 20 novembre alle 16 è inserito nel programma “Bologna Città delle bambine e dei bambini. I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” del Comune di Bologna 40+1 un diritto per ciascuno, 41 diritti per tutti.
Qui l’invito

La redazione Zazienews