Ieri, in Accademia, mi sono dedicata agli scaffali alla ricerca di titoli che avessero a che fare con la Natura per il progetto Childhood & Nature al quale stiamo lavorando. La lezione odierna é dedicata ad introdurre il tema. La ricerca ha dato buoni frutti, specie per la sezione agricoltura, settore di cui registro nel mondo un nascente interesse.
The Good Garden, pubblicato dall’editore canadese Kids Can Press nel 2010, racconta di come, in Honduras, un insegnate trasmette le conoscenze ai bambini per coltivare e vincere cosí la fame. Quando insegnavo provocavo i miei bambini dicendo loro che l’agricoltura era stata una invenzione delle donne. I maschi ci rimanevano un po’ male e le femmine sembravano molto contente.

In Mary’s Penny, pubblicato nel 2010 da Walker Books, Mary dimostra di saper gestire e mandare avanti una fattoria.
Al Salone di Montreuil, dove davvero i libri “verdi” erano tanti, abbiamo trovato un albo che ha per protagonista un agricoltore! Mi sento in buonissima compagnia.
Grazia Gotti


Suggerito da Topipittori