Se siete a Roma non perdete l’occasione per trovarvi stasera (o anche domani e il giorno dopo fino al 22 luglio) all’Associazione Culturale Atelier, in Via Panisperna, per scoprire “Piccole collezioni”, mostra di foto ed oggetti sul tema della collezione, che raccoglie il lavoro di alcuni studenti d’illustrazione dell’ISIA di Urbino.
L’oggetto e la collezione sono stati soggetto d’analisi durante il corso di illustrazione condotto da Chiara Carrer: ogni oggetto raccolto ha una sua storia, un motivo per essere stato scelto tra tanti, una ragione che lo ha reso speciale per farlo emergere.
“Questa mostra vuole essere una piccola riflessione sull’universo di segni, tracce, gesti che compiamo ogni giorno rendendo unici, misteriosi e nobili gli oggetti che ci circondano.“Fra tutti gli oggetti più cari sono per me quelli usati.” B.Brecht
Gli oggetti invadono la nostra vita in ogni momento, sono indispensabili, ma rimangono invisibili per la maggior parte del tempo per l’uso automatico che ne facciamo. 
L’oggetto, soggetto del nostro studio, sollecita lo sguardo e il pensiero, la sua forma e la sua funzione reale e immaginaria ci insegna a vedere le cose in modo diverso rendendole uniche e misteriose.
Nell’esercizio da noi svolto molti oggetti sono apparsi meritevoli della stessa attenzione, altri hanno assunto valore solo per chi li ha raccolti, ma in ognuno di noi innescano una qualche forma di empatia, una riflessione o un ricordo.
Quanti di noi non hanno raccolto un sasso, una chiave, un biglietto, forse li abbiamo trattenuti solo per un istante considerandoli preziosi, li abbiamo raccolti e forse sistemati in un contenitore, forse abbiamo dimenticato entrambi nello scaffale più alto della libreria oppure li abbiamo nascosti in un luogo segreto o piuttosto scomodo…
Con il passare del tempo, alcuni di questi “reperti” perdono il loro splendore e diventano spazzatura a cui non riusciamo più a dare significato, altri invece continuano a suscitare la nostra meraviglia.”
In galleria potrete trovare occasioni nuove di meraviglia nel lavoro di studenti motivati, capaci di soluzioni originali.
La Redazione Zazienews