Era nato a Santiago de Las Vegas, nell’isola di Cuba, il 15 ottobre 1923

Sabato 12 ottobre Grazia mi ha inviato da Francoforte la pagina Die Literarische Welt dedicata a Italo Calvino. Ieri Marco Belpoliti su Domenica de “Il Sole24ore“ ricorda che il prossimo 15 ottobre Italo Calvino avrebbe compiuto novant’anni.
Lo ricorda citando l’intervista ad Alberto Sinigaglia, riportando le parole di Italo Calvino che riflette su giovinezza e vecchiaia, sulla trasmissione dell’esperienza. Nel giornale vengono indicate varie iniziative messe in campo per festeggiare l’anniversario: tra gli altri la mostra Caro Calvino ospitata alla Casa delle Letterature, a Roma, e la pubblicazione del Twitterbook delle Fiabe Italiane riproposte in 140 caratteri ad opera dello stesso Belpoliti.
Nel preparare una torta ideale con le 90 candeline alla memoria, ricordiamo la mostra Viaggio con figure nelle fiabe italiane di Italo Calvino, catalogo della casa editrice Compositori, che come cooperativa Giannino Stoppani curammo nel 2011, un catalogo con un’immagine di copertina di cui andiamo molto fiere, un’immagine che fa incontrare la fotografa di Sophie Bassouls con l’intervento artistico di Keri Smith. 18 illustratori, italiani e francesi, hanno realizzato illustrazioni nuove dedicate a quelle fiabe che, con rigore e straordinario impegno, Calvino scelse per la raccolta pubblicata da Einaudi nel 1956.
Una mostra che ha viaggiato tra l’Italia e la Francia, un’invito a riprendere in mano le fiabe per trovare o ritrovare la magia del testo e scoprire figure offerte come nuove occasioni di visione.
Da poco sugli scaffali, ad opera di Mondadori, anche le raccolte di una selezione delle fiabe italiane dedicate ai bambini, Fiabe un po’ da piangere, accompagnate dalle illustrazioni di Desideria Guicciardini e Fiabe tutte da ridere con un ricco apparato iconografico di Fabian Negrin.
Silvana Sola