Di mamma ce n’è una sola. Racconti sull’amore più grande

Fresca di stampa nei tascabili einaudi, quelli color carta da zucchero con copertina semi rigida, l’antologia curata da Fabiano Massini è un benefico antidoto alle sciocchezze che si pubblicano e al merchandising metropolitano che si sta montando intorno a questa “Festa”.
Trovo molto utile la linea einaudiana che si insinua nelle ricorrenze di un calendario laico per far rivivere e vivere la letteratura. Gli autori di questa antologia: Carolina Invernizio, Italo Svevo, Federico Tozzi, Neera (da me amatissima. La sua meravigliosa Lettera al figlio, che fu un successo editoriale, è da ripubblicare), Federico De Roberto, Guy de Maupassant, Nathaniel Hawthorne, Théophile Gautier, Marcel Proust, Lev Tolstoj, Natalia Ginzburg, Giulio Mozzi,

Sandra Petrignani, Clara Sereni, Piero Chiara, Ni’mat al-Behairi, Anjana Appachana, Vishwapriya L. Iyengar, Yiyun Li, Alice Munro. Bella scelta di autori: classici e contemporanei, italiani e stranieri, noti e meno noti.
Un bel regalo per la prossime edizioni della Festa della Mamma. Suggerimento di copertina per le prossime ristampe, il manifesto surrealista Tirez à votre maman!
Grazia Gotti