Marshall Armstrong is new to our school é uscito l’anno scorso e lo avevo dimenticato nonostante mi fosse piaciuto molto.
L’ho rivisto pochi giorni fa in una bellissima vetrina tematica della libreria Giannino Stoppani dedicata alla scuola. Belle le vetrine tematiche che ti fanno ricordare le opere di valore!
La scuola, dunque, continua ad essere il tema dei post di Zazie.
La scuola, oltre che luogo dove si imparano tante cose e si studiano le materie é occasione di conoscenza degli altri.
Qui il nuovo arrivato della classe, Marshall Armstrong, sembra venire da un altro pianeta. Le sue cose, il suo modo di essere, la sua casa, la sua festa di compleanno, costituiscono un’esperienza davvero nuova per il giovane narratore che si trova ad essere suo compagno di banco. Fine, ironico, sottile,  David  Mackintosh, illustratore e grafic designer, nato a Belfast e cresciuto in Australia, é da tener d’occhio. C’é un divertente album dedicato al nonno uscito quest’anno e una nuova storia annunciata per il 2013.
Nella biblioteca ideale di una scuola ideale, questo autore sarebbe perfetto per imparare la lingua inglese e tante altre cose. Non ci vorrebbe molto, basterebbe solo un po’ piú di cultura.
Cultura come attenzione alle cose, curiosità, ricerca. E, soprattutto, gioia, divertimento e stima dell’intelligenza dei bambini.
Grazia Gotti