Colorare


Io tendo  a classificare come libro d’arte anche quelli per colorare, o almeno alcuni di essi.
Non conosco i numeri con esattezza ma azzardo che il coloring sia il genere di manufatto cartaceo più venduto del pianeta. Molti mi fanno letteralmente orrore e mi disturba che molti bambini siano sottoposti a questi supplizi, cioè a colorare disegni brutti, dozzinali.
Qualche anno fa ci dedicammo ad una ricognizione dei materiali prodotti in giro per il mondo e a sfogliare le pagine di questo piccolo catalogo trovo ancora delle ragioni, ragioni che mi spingerebbero a sperimentare con i bambini le infinite possibilità di colorare su carta, usando diversi materiali, cominciando dai preziosissimi Caran D’ache, quelli che poi con un pennellino si possono acquarellare e accendere di luce.
Grazia Gotti