Si è aggiudicato la Caldecott Medal Questo non è il mio cappello,  pubblicato in Italia da Zoolibri.
Fra i libri che i bibliotecari americani hanno selezionato per il prestigioso premio assegnato il 28 gennaio scorso, figurava anche un altro libro del giovane illustratore canadese.
Non male considerato che il suo primo picture book, il famosissimo Voglio il mio cappello è stato pubblicato nel 2011.
Lo scorso anno è stato un vero piacere presentare “il Tarantino dei piccoli” (come lo ha definito Alessandro, senior libraio alla Giannino Stoppani) al pubblico internazionale della Fiera. 

Anche con i ragazzi del liceo artistico Arcangeli di Bologna, venuti ad incontrarlo in libreria, Jon è stato generoso e molto simpatico. I bibliotecari americani hanno dato prova di apertura di sguardo nell’accogliere la poetica di questo ragazzo, nei confronti della quale non tutti provano simpatia. I suoi racconti non sono didascalici e nemmeno “buonisti”, pertanto possono mettere in imbarazzo coloro che pensano che ai bambini sia disdicevole mostrare con ironia the wild side dell’ esistenza. Tutto per un cappello, piccolo, non necessario, eppure protagonista.

Grazia Gotti