Bambini e Arte

Il bel blog Le figure dei libri ha recentemente postato 40 tavole in bianco e nero, prive di testo, eseguite da Balthus per raccontare la storia del suo gatto. Il grande pittore, quando compone questa opera, ha undici anni. Intorno alla possibilità dei ragazzi di farsi “artisti” ci sono tante esperienze e contiamo che presto si possa riprendere la riflessione pedagogica anche grazie a riscoperte di maestri (maestri elementari) che si stanno ristudiando. Primo fra tutti Federico Moroni, pittore e maestro vissuto a Sant’Arcangelo di Romagna, autore di Arte da nulla di cui auspichiamo la ristampa. I disegni a china dei suoi scolari arricchirono l’edizione nei Millenni einaudiani delle favole di Andersen, e fra i disegni dei bambini del maestro Moroni, figura anche quello della figlia dell’editore. Documento molto interessante è il diario di lavoro del maestro bolognese Cesare Malservisi, già presentato pubblicamente a Bologna, in attesa di una adeguata analisi critica e di un volume. Moroni fu invitato negli Stati Uniti per raccontare la sua esperienza e vi rimase per un semestre. Gli fu offerta una cattedra alla Columbia ma preferì tornare nella sua splendida scuola romagnola (in fase di recupero quale luogo da destinare alla didattica dell’arte). Il lavoro di Malservisi ha sorpreso tutti perchè Cesare era noto per la musica, per le sue canzoni. Let’s Make Some Great Art è il titolo originale del bel lavoro tradotto (con titolo non felice) da Magazzini Salani. Un invito al fare artistico firmato da Marion Deuchars, strumento utilissimo se messo nelle mani di giovani insegnanti elementari, digiune di formazione artistica, ma disposte ad imparare mettendosi sullo stesso piano dei bambini i quali, inclini alla collaborazione, gradirebbero sporcarsi le mani insieme agli adulti.
Grazia Gotti