Avete mai visto Lob?

Calma della sera,
tutti andati via.
Lavoro ben fatto, e una
panca su cui sedersi. Altro
lavoro da fare. Annaffiatoi
da riempire, attrezzi da pulire, erbacce da estirpare.
Gli scarabei zampettano,
le lumache strisciano.
Calpestio di riccio. Furtività
di volpe. Infinite creaturine
impegnate a esistere.
Le radici si allungano
sottoterra. I germogli
spingono sempre più su.
I frutti e le gemme
si gonfiano.
Ascolta. Il canto
della terra.

Questo brano, stampato con corpo tipografico imponente tanto da occupare due pagine del testo, è contenuto in Un amico segreto in giardino, opera di Linda Newbery, titolo originale Lob, pubblicato da Salani, una storia che ha per protagonisti Lucy e Lob. Lucy è una bambina avviata dal nonno ad un rapporto con la Natura, Lob è l’Uomo verde, quell’essere antichissimo che cammina e cammina alla ricerca di ”tipi da Lob”, presso i quali può abitare e per i quali lavora con maestria e senza mai stancarsi. A primavera, negli autunni piovosi, nei momenti di lavoro intenso e nei più calmi inverni riscaldati e illuminati dal fuoco del camino. Lob è una fantasia? Per i genitori di Lucy è il classico amico immaginario di tanti bambini, mentre per il nonno Lob esiste davvero e Lucy desidera intensamente vederlo. Ho letto questo romanzo con grande piacere ieri al tramonto. Ne ho ammirato la costruzione, le illustrazioni di Pam Smay, ma piano piano mi ha preso un’inquietudine e un leggero senso di colpa per non essere ancora riuscita a vedere Lob. All’alba sono scesa in giardino a fotografarlo e ve ne offro testimonianza. Come vedete è disordinato, ma l’ordine maniacale imposto alla Natura non mi trova d’accordo. Quest’anno non sono riuscita a sacrificare le mammolette che spuntano dal viale di ghiaia. Non voglio usare diserbanti e non sono ancora riuscita a trovare il tempo necessario per tenerlo pulito. Mi piacciono poi le piante “naturali”, i fiori che sbocciano nel prato se non ci passo il tagliaerba. Una parte della grande quantità di foglie cadute dai platani non sono ancora state rimosse e così fiori, frutta, erbe infestanti stanno insieme. Se ci fosse Lob mi aiuterebbe di certo, specie nell’orto, dove stamattina ho raccolto le zucchine per il pranzo. Ieri sera avevo l’incarico di aprire l’impianto di irrigazione e di lasciarlo in funzione per un certo tempo, ma mi è scappata l’ora e spero di non aver fatto danni. Poche ore prima avevo bruciato un friggione di verdure dell’orto!
Grazia Gotti