American Pictures – Pop come popolare

La vecchia Europa non nutre una grande passione per il picture book americano.
Considerato troppo popolare, privo di aura sperimentale, raffinata e ricercata, l’albo americano è pop, come la Pop Art, il fumetto, la pubblicità.
Nella collezione del New York Times è stato ristampato il bellissimo The man Who Lost His Head di Robert McCloskey, il celebrato autore vincitore di due Caldecott Medal.

I bambini di Boston giocano ai giardini pubblici a cavalcioni della protagonista di un albo di McCloskey, Mrs Mallard, mamma di Jack, Kack, Lack, Mack, Nack, Ouack, Pack e Quack.
Io amo il picture book americano, i disegnatori americani, gli autori, le case editrici americane, gli editor, i grafici… e non dimentico che in tempi bui hanno accolto gli artisti europei in fuga dalla follia antisemita e hanno riconosciuto i talenti venuti d’oltre oceano come Tomi Ungerer.
Grazia Gotti