Alice nelle figure

Ha inizio domani il modulo dedicato all’Illustrazione del corso in Accademia Drosselmeier.
Apro io la sequenza che vede partecipi quali docenti diverse figure professionali, da Silvana Sola, docente Isia Urbino di Storia dell’Illustrazione, a Francesca Fantappiè, esperta di tecniche a stampa, da Marcella Terrusi, studiosa del Silent Book, a Giuseppe Palumbo, cartoonist e editorial illustrator. Alcune lezioni si tengono fuori sede, come Corraini al Mambo, o in libreria, altre in trasferta, come a Trieste, fucina delle illustrazioni per Rodari. Fra gli editor Francesca Archinto e Paola Parazzoli. 
A me il compito di aprire con la lettera A di Alice, la bambina più ritratta della storia dell’Illustrazione. A partire dal primo disegno di Carroll fino a questi ultimi che oggi presentiamo.
La sorpresa dell’editore spagnolo Media Vaca che celebra la sua cinquantesima edizione con un bellissimo Attraverso lo specchio, illustrato da Franciszka Themerson ( 1907- 1988 ), ci rallegra e rende ancor più vivo e vibrante il nostro desiderio di ricomporre la memoria storica anche nel settore libri per ragazzi. 
Grazia Gotti